Chi Siamo

I principi e la mission

 

L'associazione ha per oggeto la promozione, attraverso la pratica della socialità, della partecipazione al dialogo, di una cultura della pace tra gli individui e tra i popoli i cui elementi costitutivi sono: 


1. il rifiuto della violenza e della guerra e la trasformazione non violenta e costruttiva dei conflitti
2. il rispetto dei diritti fondamentali di donne e uomini, bambine e bambini ovunque nel mondo
3. il riconoscimento della parità dei diritti fra i popoli pur nelle loro diversità
4. il rispetto del pluralismo e la ricerca del dialogo tra le culture e le fedi religiose
5. il rifiuto della xenofobia, del razzismo e ogni altra forma di violenza verso la persona umanae il suo ambiente.

Con tali scopi l'associazione "IL BORGO DELLA PACE" vuole anche riconoscere e valorizzare la valenza simbolica dei territori di Fragheto, Casteldelci e di tutta la Valmarecchia, in grado di per sé di infondere negli animi un sentimento di orrore della guerra. La memoria della strage di Fragheto dell'aprile 1944 può aiutare a capire le cause dei conflitti e quindi a evitarli nel futuro, rafforzando la convinzione che la pace sia il presupposto per lo sviluppo delle comunità e dei popoli. L'associazione non può svolgere attività diverse da quelle sotto indicate ad eccezione di quelle ad esse strettamente connesse o di quelle accessorie alle statutarie in quanto integrative delle stesse. Per il raggiungimento dello scopo sociale l?associazione potrà svolgere le seguenti attività:


a. ricerca storica
b. formazione
c. iniziative
d. ogni altro tipo di attività necessaria al raggiungimento degli scopi statutari.

L'associazione potrà garantire la sua collaborazione ad altri Enti per la realizzazione di iniziative che rientrano nei propri scopi.  

 

La Storia dell'associazione

Promossa da cittadini residenti nell’intero territorio della Valmarecchia da Rimini a Fragheto, l’Associazione nasce nella primavera del 2003.


Negli anni ha realizzato numerosi incontri sui temi della non-violenza e del pacifismo, corsi di formazione per insegnanti, ricerche storiche sugli eventi legati alla strage del 7 aprile, la camminata della pace del 25 aprile da Fragheto a Tavolicci.